La vita a Concorezzo nei secoli scorsi

Autore/Autrice:

Bonati/Cameroni

Argomento:

Storia locale

Provenienza:

-

Data:

2009

Allegato:

6398_La vita antica 2009.pdf


Descrizione:

I lavori, le feste, le tradizioni, i proverbi mese per mese
Viene mostrato come vivevano i nostri antenati concorezzesi nei secoli scorsi, passando in rassegna i lavori a cui si dedicavano, le feste, le loro tradizioni, i proverbi, mese per mese.
Segnaliamo a studenti concorezzesi provenienti da altre città o altre nazioni che questo testo li può aiutare a capire la vita e l‘ambiente della città nella quale sono venuti ad abitare e alla quale potrebbero portare il loro contributo come nuovi Concorezzesi.
La gente di Concorezzo fino alla prima metà dell’Ottocento viveva solamente di agricoltura. Poi, con l’allevamento dei bachi da seta, da noi iniziò la filatura, che costituì il passaggio dall’agricoltura all’industria. Quest’ultima iniziò a svilupparsi verso la fine dell’Ottocento.
In quel tempo la gente era legata alla terra e alle stagioni, dalle quali dipendevano i ritmi delle coltivazioni agricole. Fu allora che nacquero i proverbi riferiti alle abitudini dei contadini, come adesso sentirete e le celebrazioni dei Santi.
Sono presenti diverse espressioni in dialetto (tradotte in italiano), che era l’unico linguaggio usato dai nostri contadini nell’epoca.
Mano a mano che viene presentato un lavoro, una festa, una foto con persone, provate con la fantasia a dare vita e a far muovere tutta la scena e sembrerà anche a voi di partecipare a quei movimenti, a vivere nella realtà di quel tempo.
Provate e vi divertirete!